Risposta al “Nuovo Cacciatore Piemontese”